This paper will present a critical reflection about using NVivo so ware for the analytic process in qualitative research. It was aimed to explore the interaction between medical and pedagogical knowledge in healthcare professional practice. Framed in a qualitative approach, the project was based on phenomenological-hermeneutical method and on case-study strategy. Data gathering was based on several instruments: ethnographical 358 observation, semi-structured interview, collage-making and participants’ narratives about art cra s, and writing a research diary. The analytic process, according to the phenomenological-hermeneutical model, was supported by NVivo. A previous acquainting with the so ware allowed researchers to employ NVivo as a support for the phenomenological- hermeneutical analysis, maintaining the irreplaceable researcher’s meaning making process. Based on this research experience, the paper will present strengths and limitations of NVivo in supporting data analysis, highlighting how the use of a so ware in qualitative analysis is necessarily rooted in the researcher’s acts of mind.

Il contributo presenterà una riflessione critica relativa all’utilizzo del so ware NVivo all’interno progetto di ricerca qualitativa, finalizzata a indagare l’incontro nella pratica professionale tra il sapere pedagogico e quello medico/sanitario. Riferendosi a un approccio qualitativo, il progetto si è basato sul metodo fenomenologico-ermeneutico e sulla strategia dello studio di caso. Per raccogliere i dati sono stati utilizzati l’osservazione etnografica, l’intervista semi-strutturata, la pratica del collage-making, il diario di ricerca. L’analisi del materiale, e ettuata seguendo il modello fenomenologico-ermeneutico, è stata supportata da NVivo. La conoscenza del so ware, approfondita prima del suo impiego, ha permesso di utilizzarlo come ausilio per accompagnare il lavoro di analisi, non in sostituzione all’interpretazione della ricercatrice. Riprendendo questa esperienza, il contributo presenterà aspetti positivi e di icoltà incontrati nell’utilizzo di NVivo, evidenziando come l’uso di un so ware per l’analisi qualitativa, e nello specifico nell’approccio fenomenologico-ermeneutico, passi inevitabilmente attraverso l’insostituibile pensiero del ricercatore.

GAMBACORTI PASSERINI, M., Biffi, E., Zannini, L. (2017). L’utilizzo di un software per l’analisi nella ricerca qualitativa. Potenziali e limiti di NVivo in un progetto fenomenologico-ermeneutico. In L. Ghirotto (a cura di), Formare alla Ricerca Empirica in Educazione. Atti del Convegno Nazionale del Gruppo di Lavoro SIPED, Teorie e Metodi della Ricerca in Educazione (pp. 358-369). Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, QuVi.

L’utilizzo di un software per l’analisi nella ricerca qualitativa. Potenziali e limiti di NVivo in un progetto fenomenologico-ermeneutico

GAMBACORTI PASSERINI, MARIA BENEDETTA;BIFFI, ELISABETTA;ZANNINI, LUCIA
2017

Abstract

Il contributo presenterà una riflessione critica relativa all’utilizzo del so ware NVivo all’interno progetto di ricerca qualitativa, finalizzata a indagare l’incontro nella pratica professionale tra il sapere pedagogico e quello medico/sanitario. Riferendosi a un approccio qualitativo, il progetto si è basato sul metodo fenomenologico-ermeneutico e sulla strategia dello studio di caso. Per raccogliere i dati sono stati utilizzati l’osservazione etnografica, l’intervista semi-strutturata, la pratica del collage-making, il diario di ricerca. L’analisi del materiale, e ettuata seguendo il modello fenomenologico-ermeneutico, è stata supportata da NVivo. La conoscenza del so ware, approfondita prima del suo impiego, ha permesso di utilizzarlo come ausilio per accompagnare il lavoro di analisi, non in sostituzione all’interpretazione della ricercatrice. Riprendendo questa esperienza, il contributo presenterà aspetti positivi e di icoltà incontrati nell’utilizzo di NVivo, evidenziando come l’uso di un so ware per l’analisi qualitativa, e nello specifico nell’approccio fenomenologico-ermeneutico, passi inevitabilmente attraverso l’insostituibile pensiero del ricercatore.
Capitolo o saggio
This paper will present a critical reflection about using NVivo so ware for the analytic process in qualitative research. It was aimed to explore the interaction between medical and pedagogical knowledge in healthcare professional practice. Framed in a qualitative approach, the project was based on phenomenological-hermeneutical method and on case-study strategy. Data gathering was based on several instruments: ethnographical 358 observation, semi-structured interview, collage-making and participants’ narratives about art cra s, and writing a research diary. The analytic process, according to the phenomenological-hermeneutical model, was supported by NVivo. A previous acquainting with the so ware allowed researchers to employ NVivo as a support for the phenomenological- hermeneutical analysis, maintaining the irreplaceable researcher’s meaning making process. Based on this research experience, the paper will present strengths and limitations of NVivo in supporting data analysis, highlighting how the use of a so ware in qualitative analysis is necessarily rooted in the researcher’s acts of mind.
qualitative analysis, phenomenological-hermeneutical method, NVivo, Pedagogy and Medicine
analisi qualitativa, metodo fenomenologico-ermeneutico, NVivo, Pedagogia e Medicina
Italian
Formare alla Ricerca Empirica in Educazione. Atti del Convegno Nazionale del Gruppo di Lavoro SIPED, Teorie e Metodi della Ricerca in Educazione
9788898010691
GAMBACORTI PASSERINI, M., Biffi, E., Zannini, L. (2017). L’utilizzo di un software per l’analisi nella ricerca qualitativa. Potenziali e limiti di NVivo in un progetto fenomenologico-ermeneutico. In L. Ghirotto (a cura di), Formare alla Ricerca Empirica in Educazione. Atti del Convegno Nazionale del Gruppo di Lavoro SIPED, Teorie e Metodi della Ricerca in Educazione (pp. 358-369). Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, QuVi.
GAMBACORTI PASSERINI, M; Biffi, E; Zannini, L
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/162488
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact