L'articolo illustra alcuni dati di una ricerca, che studia i consumi culturali dei migranti, in rapporto alla specifica tematica, di grande rilievo nel dibattito attuale sui fenomeni migratori, della doppia lealtà e doppia integrazione che in modi diversi entrambe le prime e seconde generazioni vivono: lealtà e processi di integrazione rivolti alla società e cultura di provenienza, lealtà e processi di integrazione rivolti alla società e cultura del paese ospitante. La parte di ricerca presentata nell'articolo ha coinvolto due gruppi di soggetti adulti, madri di bambini, che frequentano i servizi educativi per l’infanzia (nidi e scuole d’infanzia) di Milano, in parte provenienti dal Per e in parte dall’area arabo-nordafricana. La madri intervistate secondo una metodologia di conduzione del colloquio ‘centrata sull’ intervistato’ (Rogers 1951/2007; Lumbelli 1981, 1997), sono state scelte come soggetti del campione quali testimoni privilegiate per esplorare le diete culturali della prima e seconda generazione, le scelte educative compiute all’interno delle famiglie in relazione ai consumi culturali dei bambini quali letture di libri, visione di trasmissioni televisive, utilizzo dei nuovi media, attività sul territorio. Le interviste hanno consentito di esplorare e ricostruire, nelle parole dei soggetti atteggiamenti, idee, scelte educative, emozioni, delle madri in relazione al ruolo genitoriale di ‘mediazione culturale’ rispetto alla dieta culturale dei figli, che in situazione di migrazione presenta la specifica complessità del duplice riferimento culturale e della accentuata discontinuità nell’esperienza delle due generazioni a partire fin dai primi anni dell’età evolutiva.

Pastori, G., Zaninelli, F. (2008). I consumi culturali dei figli: la madre come 'mediatrice culturale'. Pensieri e vissuti di un gruppo di madri arabo-nordafricane e di un gruppo di madri peruviane. IKON, 56/57 [10.3280/IKR2008-056006].

I consumi culturali dei figli: la madre come 'mediatrice culturale'. Pensieri e vissuti di un gruppo di madri arabo-nordafricane e di un gruppo di madri peruviane

Pastori, GG;Zaninelli, FL
2008

Abstract

L'articolo illustra alcuni dati di una ricerca, che studia i consumi culturali dei migranti, in rapporto alla specifica tematica, di grande rilievo nel dibattito attuale sui fenomeni migratori, della doppia lealtà e doppia integrazione che in modi diversi entrambe le prime e seconde generazioni vivono: lealtà e processi di integrazione rivolti alla società e cultura di provenienza, lealtà e processi di integrazione rivolti alla società e cultura del paese ospitante. La parte di ricerca presentata nell'articolo ha coinvolto due gruppi di soggetti adulti, madri di bambini, che frequentano i servizi educativi per l’infanzia (nidi e scuole d’infanzia) di Milano, in parte provenienti dal Per e in parte dall’area arabo-nordafricana. La madri intervistate secondo una metodologia di conduzione del colloquio ‘centrata sull’ intervistato’ (Rogers 1951/2007; Lumbelli 1981, 1997), sono state scelte come soggetti del campione quali testimoni privilegiate per esplorare le diete culturali della prima e seconda generazione, le scelte educative compiute all’interno delle famiglie in relazione ai consumi culturali dei bambini quali letture di libri, visione di trasmissioni televisive, utilizzo dei nuovi media, attività sul territorio. Le interviste hanno consentito di esplorare e ricostruire, nelle parole dei soggetti atteggiamenti, idee, scelte educative, emozioni, delle madri in relazione al ruolo genitoriale di ‘mediazione culturale’ rispetto alla dieta culturale dei figli, che in situazione di migrazione presenta la specifica complessità del duplice riferimento culturale e della accentuata discontinuità nell’esperienza delle due generazioni a partire fin dai primi anni dell’età evolutiva.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
migrazioni, mediazione culturale, consumi culturali, ricerca qualitativa, intervista
Italian
Pastori, G., Zaninelli, F. (2008). I consumi culturali dei figli: la madre come 'mediatrice culturale'. Pensieri e vissuti di un gruppo di madri arabo-nordafricane e di un gruppo di madri peruviane. IKON, 56/57 [10.3280/IKR2008-056006].
Pastori, G; Zaninelli, F
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Contributo in IKON.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia di allegato: Publisher’s Version (Version of Record, VoR)
Dimensione 5.03 MB
Formato Adobe PDF
5.03 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/6782
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact