Tra le patologie dell’eta senile, le sindromi dementigene hanno un ruolo centrale poiche compromettono le funzioni mentali elementari di giudizio e ragionamento. La riabilitazione dei soggetti con tali sindromi e possibile con le tecniche espressive. In particolare, l’arteterapia intesa come tecnica espressiva non verbale che utilizza materiali per creare oggetti che rappresentino il proprio mondo interno e un intervento che rallenta gli effetti delle sindromi dementigene. Obiettivo del presente lavoro e stato quello di valutare nell’arco di 36 mesi l’efficacia di tale tecnica espressiva in 14 soggetti affetti da tali sindromi e di eta media pari a 80,9 anni. Essi sono stati monitorati con il Satisfaction Profile, il Sandoz Clinical Assessment Geriatric e il Mini Mental State Examination ed hanno svolto l’attivita di arte terapia in gruppo e/o con interventi domiciliari. Lo studio di decorso e stato condotto attraverso il test Wilcoxon per misure ripetute su campioni appaiati. Per ogni confronto longitudinale T0–T3 e stato riportato il relativo effect size (r). I risultati hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo delle prestazioni dei soggetti nella sfera sociale e relaziona- le, in particolare per le dimensioni: funzionalita psicologica, comportamento sociale e comportamento affettivo. A nostro avviso tale miglioramento puo essere riconducibile anche al contesto di gruppo delle attivita che permette un sostegno reciproco tra i partecipanti. Inoltre la riattivazione di capacita creative correlate ad abilita presenti nella storia dei soggetti ha innescato un processo di riduzione dei fenomeni di deterioramento anche negli interventi domiciliari

Albanese, O., Pepe, A., Ferrari, B., Peserico, M. (2012). Riabilitazione e tecniche espressive nelle sindromi dementi gene (Rehabilitation and art therapy in dementia syndromes). RICERCHE DI PSICOLOGIA, 2-3, 525-542 [10.3280/RIP2012-002024].

Riabilitazione e tecniche espressive nelle sindromi dementi gene (Rehabilitation and art therapy in dementia syndromes)

ALBANESE, OTTAVIA;PEPE, ALESSANDRO;
2012

Abstract

Tra le patologie dell’eta senile, le sindromi dementigene hanno un ruolo centrale poiche compromettono le funzioni mentali elementari di giudizio e ragionamento. La riabilitazione dei soggetti con tali sindromi e possibile con le tecniche espressive. In particolare, l’arteterapia intesa come tecnica espressiva non verbale che utilizza materiali per creare oggetti che rappresentino il proprio mondo interno e un intervento che rallenta gli effetti delle sindromi dementigene. Obiettivo del presente lavoro e stato quello di valutare nell’arco di 36 mesi l’efficacia di tale tecnica espressiva in 14 soggetti affetti da tali sindromi e di eta media pari a 80,9 anni. Essi sono stati monitorati con il Satisfaction Profile, il Sandoz Clinical Assessment Geriatric e il Mini Mental State Examination ed hanno svolto l’attivita di arte terapia in gruppo e/o con interventi domiciliari. Lo studio di decorso e stato condotto attraverso il test Wilcoxon per misure ripetute su campioni appaiati. Per ogni confronto longitudinale T0–T3 e stato riportato il relativo effect size (r). I risultati hanno mostrato un miglioramento statisticamente significativo delle prestazioni dei soggetti nella sfera sociale e relaziona- le, in particolare per le dimensioni: funzionalita psicologica, comportamento sociale e comportamento affettivo. A nostro avviso tale miglioramento puo essere riconducibile anche al contesto di gruppo delle attivita che permette un sostegno reciproco tra i partecipanti. Inoltre la riattivazione di capacita creative correlate ad abilita presenti nella storia dei soggetti ha innescato un processo di riduzione dei fenomeni di deterioramento anche negli interventi domiciliari
Articolo in rivista - Articolo scientifico
Riabilitazione, arte terapia, sindromi demenziali
Italian
525
542
18
Albanese, O., Pepe, A., Ferrari, B., Peserico, M. (2012). Riabilitazione e tecniche espressive nelle sindromi dementi gene (Rehabilitation and art therapy in dementia syndromes). RICERCHE DI PSICOLOGIA, 2-3, 525-542 [10.3280/RIP2012-002024].
Albanese, O; Pepe, A; Ferrari, B; Peserico, M
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/44500
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact