Con l’avvio del presente anno accademico, inizia nella Facoltà di Sociologia dell’Università Bicocca un progetto pilota per la sperimentazione di una metodologia di eLearning centrata sullo studente, secondo l’impianto formativo del metodo “Portfolio”, contestualmente alla sperimentazione di attività di rilevazione dati sul campo e gestione di informazione geo-referenziata attraverso tecnologia mobile. Portfolio è una metodologia formativa in grande sviluppo nelle Università e scuole più avanzate in Europa e Stati Uniti. Nasce come risposta alle crescenti necessità di personalizzazione dei curriculi di studio, nonchè di sviluppo di competenze trasversali alle discipline. L’auto-riflessione dello studente rappresenta il cuore della metodologia: Portfolio è un processo strutturato e supportato (da uno o più tutor) attraverso cui il discente riflette e programma il proprio percorso di apprendimento, maturazione e raggiungimento degli obiettivi accademici, nel contesto di uno sviluppo personale integrato, educativo e di carriera. Lo studente svolge questo percorso attraverso la creazione di un proprio archivio digitale ragionato, il “portfolio”, gestito con modalità simili a quelle di un blog. Al termine della sperimentazione, i portfolio restano accessibili per gli studenti, che possono continuare a gestirli ed arricchirli, pagando una modesta quota annuale ai gestori della piattaforma. I portfolio possono così essere utilizzati come una base per un ulteriore arricchimento culturale e professionale, un lascito concreto dell’Università in ottica di life-long learning. La seconda parte del progetto pilota riguarda la sperimentazione dell’utilizzo, per la ricerca e la didattica, di terminali mobili (tablet PC dotati di sistema di localizzazione GPS) integrati con software GPS. Gli strumenti informatici mobili consentiranno agli studenti di confrontarsi con la rilevazione mobile di dati sociologici sul territorio, testando le conoscenze teoriche con un potente strumento di analisi empirica e confrontandosi in modo critico con tecnologie e metodologie emergenti. L’oggetto della rilevazione sarà l’area milanese della Bicocca, che, grazie a questi strumenti potrà essere studiata integrando informazioni di diverso tipo con mappe geografiche interattive, dove stabilire relazioni complesse tra mobilità, popolazioni, eventi, luoghi e calendari. Il paper illustra come queste due innovazioni sono state concepite e progettate in modo complementare nella Facoltà di Sociologia dell’Università Bicocca di Milano. L’approccio formativo che sottende la sperimentazione di Portfolio e dell’mLearning viene discusso anche alla luce dei cambiamenti dei processi di creazione e fruizione della conoscenza attraverso i nuovi media, e nel contesto più ampio del ruolo dell’Università nella “Società dell’informazione”.

Dal Fiore, F., Gui, M. (2005). Student centered eLearning Una sperimentazione sul cronotopo della Bicocca. In S.M. M. Delfino (a cura di), Come costruire conoscenza in rete?. Ortona : Menabò.

Student centered eLearning Una sperimentazione sul cronotopo della Bicocca

GUI, MARCO
2005

Abstract

Con l’avvio del presente anno accademico, inizia nella Facoltà di Sociologia dell’Università Bicocca un progetto pilota per la sperimentazione di una metodologia di eLearning centrata sullo studente, secondo l’impianto formativo del metodo “Portfolio”, contestualmente alla sperimentazione di attività di rilevazione dati sul campo e gestione di informazione geo-referenziata attraverso tecnologia mobile. Portfolio è una metodologia formativa in grande sviluppo nelle Università e scuole più avanzate in Europa e Stati Uniti. Nasce come risposta alle crescenti necessità di personalizzazione dei curriculi di studio, nonchè di sviluppo di competenze trasversali alle discipline. L’auto-riflessione dello studente rappresenta il cuore della metodologia: Portfolio è un processo strutturato e supportato (da uno o più tutor) attraverso cui il discente riflette e programma il proprio percorso di apprendimento, maturazione e raggiungimento degli obiettivi accademici, nel contesto di uno sviluppo personale integrato, educativo e di carriera. Lo studente svolge questo percorso attraverso la creazione di un proprio archivio digitale ragionato, il “portfolio”, gestito con modalità simili a quelle di un blog. Al termine della sperimentazione, i portfolio restano accessibili per gli studenti, che possono continuare a gestirli ed arricchirli, pagando una modesta quota annuale ai gestori della piattaforma. I portfolio possono così essere utilizzati come una base per un ulteriore arricchimento culturale e professionale, un lascito concreto dell’Università in ottica di life-long learning. La seconda parte del progetto pilota riguarda la sperimentazione dell’utilizzo, per la ricerca e la didattica, di terminali mobili (tablet PC dotati di sistema di localizzazione GPS) integrati con software GPS. Gli strumenti informatici mobili consentiranno agli studenti di confrontarsi con la rilevazione mobile di dati sociologici sul territorio, testando le conoscenze teoriche con un potente strumento di analisi empirica e confrontandosi in modo critico con tecnologie e metodologie emergenti. L’oggetto della rilevazione sarà l’area milanese della Bicocca, che, grazie a questi strumenti potrà essere studiata integrando informazioni di diverso tipo con mappe geografiche interattive, dove stabilire relazioni complesse tra mobilità, popolazioni, eventi, luoghi e calendari. Il paper illustra come queste due innovazioni sono state concepite e progettate in modo complementare nella Facoltà di Sociologia dell’Università Bicocca di Milano. L’approccio formativo che sottende la sperimentazione di Portfolio e dell’mLearning viene discusso anche alla luce dei cambiamenti dei processi di creazione e fruizione della conoscenza attraverso i nuovi media, e nel contesto più ampio del ruolo dell’Università nella “Società dell’informazione”.
Capitolo o saggio
eLearning, Portfolio, archivio digitale, georeferenziazione, GPS
Italian
Come costruire conoscenza in rete?
88-86396-64-3
Dal Fiore, F., Gui, M. (2005). Student centered eLearning Una sperimentazione sul cronotopo della Bicocca. In S.M. M. Delfino (a cura di), Come costruire conoscenza in rete?. Ortona : Menabò.
Dal Fiore, F; Gui, M
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/34617
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact