Vite diverse, vite di scarto. L’educazione ambientale e il problema del valore del vivente