Le espressioni emotive hanno un effetto di interferenza sul riconoscimento dell'identità di un volto in età prescolare