L’oggettivazione al lavoro: i fattori antecedenti