Stato laico: tollerante o militante?