Alberto Melucci e la teoria sociale contemporanea: considerazioni