Il counselling universitario rappresenta sempre più un servizio chiave all’interno dei servizi agli studenti, tuttavia la riduzione delle risorse disponibili nel contesto accademico italiano richiede una verifica dell’efficacia degli interventi effettuati che ne garantisca i risultati. Il lavoro presenta i dati di efficacia di un campione di 87 studenti che hanno effettuato un percorso di counselling a orientamento cognitivo relazionale presso il servizio SACSUM dell’Università di Milano Bicocca. L’intervento è focalizzato sullo sviluppo delle capacità di gestione delle situazioni di difficoltà attraverso il reappraisal finalizzato alla costruzione di narrative alternative a quella portata dallo studente e alla pianificazione di strategie di problem solving. I risultati evidenziano una riduzione significativa dei punteggi della SCL90-r e dei punteggi del CORE-OM nella valutazione pre-post. I soggetti mostrano inoltre un incremento significativo nei livelli di reappraisal che risulta essere un elemento centrale dell’intervento di counselling

Bani, M., Strepparava, M., Rezzonico, G., Zorzi, F., Corrias, D., Dolce, R. (2014). Il counselling cognitivo relazionale: valutazione di efficacia di un servizio universitario. In Marinai, terapeuti, balene: abstract book (pp.250-250). Genova : SITCC.

Il counselling cognitivo relazionale: valutazione di efficacia di un servizio universitario

BANI, MARCO;STREPPARAVA, MARIA GRAZIA;REZZONICO, GIORGIO FRANCO AUGUSTO;ZORZI, FEDERICO;CORRIAS, DEBORAH;DOLCE, ROSSELLA
2014

Abstract

Il counselling universitario rappresenta sempre più un servizio chiave all’interno dei servizi agli studenti, tuttavia la riduzione delle risorse disponibili nel contesto accademico italiano richiede una verifica dell’efficacia degli interventi effettuati che ne garantisca i risultati. Il lavoro presenta i dati di efficacia di un campione di 87 studenti che hanno effettuato un percorso di counselling a orientamento cognitivo relazionale presso il servizio SACSUM dell’Università di Milano Bicocca. L’intervento è focalizzato sullo sviluppo delle capacità di gestione delle situazioni di difficoltà attraverso il reappraisal finalizzato alla costruzione di narrative alternative a quella portata dallo studente e alla pianificazione di strategie di problem solving. I risultati evidenziano una riduzione significativa dei punteggi della SCL90-r e dei punteggi del CORE-OM nella valutazione pre-post. I soggetti mostrano inoltre un incremento significativo nei livelli di reappraisal che risulta essere un elemento centrale dell’intervento di counselling
No
abstract
University student, counselling, emotion regulation, CBT
Italian
Congresso Nazionale SITCC (Società Italiana Terapia Cognitivo-Comportamentale) 25-28 Settembre
Bani, M., Strepparava, M., Rezzonico, G., Zorzi, F., Corrias, D., Dolce, R. (2014). Il counselling cognitivo relazionale: valutazione di efficacia di un servizio universitario. In Marinai, terapeuti, balene: abstract book (pp.250-250). Genova : SITCC.
Bani, M; Strepparava, M; Rezzonico, G; Zorzi, F; Corrias, D; Dolce, R
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/97785
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact