L'articolo propone una riflessione critica sul significato del progetto educativo individualizzato, utilizzato in particolare nei contesti di educazione rivolta a persone in situazione di disabilità. La prospettiva offerta dalla logica del Progetto di vita consente di restituire il progetto educativo alla sua complessità, purchè anche tale logica non sia semplificata. La lettura del progetto di vita attraverso la prospettiva della cura educativa pare aiutare a ridare al progetto (di vita e individualizzato) quello spessore non privo di ambiguità che deriva dal suo radicamento nell'esistenza.

Palmieri, C. (2006). Dal Progetto educativo individualizzato al progetto di vita. ANIMAZIONE SOCIALE, 4, 72-78.

Dal Progetto educativo individualizzato al progetto di vita

PALMIERI, CRISTINA
2006

Abstract

L'articolo propone una riflessione critica sul significato del progetto educativo individualizzato, utilizzato in particolare nei contesti di educazione rivolta a persone in situazione di disabilità. La prospettiva offerta dalla logica del Progetto di vita consente di restituire il progetto educativo alla sua complessità, purchè anche tale logica non sia semplificata. La lettura del progetto di vita attraverso la prospettiva della cura educativa pare aiutare a ridare al progetto (di vita e individualizzato) quello spessore non privo di ambiguità che deriva dal suo radicamento nell'esistenza.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
progetto individualizzato, progetto di vita, cura educativa, cura esistenziale, processo educativo
Italian
72
78
Palmieri, C. (2006). Dal Progetto educativo individualizzato al progetto di vita. ANIMAZIONE SOCIALE, 4, 72-78.
Palmieri, C
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/8148
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact