L’identificazione delle aree vulnerabili agli agrofarmaci