Ripensare la famiglia, una questione di giustizia