Il saggio discute criticamente l’opera dell’antropologa francese, concentrandosi sul ruolo che il corpo riveste all’interno della sua riflessione. Maturata attraverso il lavoro sul campo, il confronto con gli studi africanisti e la letteratura relativa ad altre aree culturali, l’attenzione al corpo ha nutrito le sue analisi della parentela e dell’alleanza matrimoniale, conducendo Héritier a formulare la nozione di incesto di secondo tipo e a delineare quello che lei stessa ha definito “un nuovo strutturalismo”. Lo studio della parentela, d’altra parte, ha orientato la sua riflessione verso il corpo sessuato in cui, secondo l’autrice, è inscritta quella differenza che i sistemi simbolici convertono in gerarchia. Dopo aver ripercorso i testi in cui Héritier introduce e progressivamente sviluppa le nozioni di ordine biologico, di costruzione simbolica del corpo e di la valenza differenziale dei sessi, il saggio si interroga sul modo in cui Héritier intende il corpo e la sua materialità.

Mattalucci, C. (2008). Françoise Héritier: Materialità e strutture. In V. Matera (a cura di), Discorsi sugli uomini. Prospettive antropologiche contemporanee (pp. 15-48). Torino : UTET.

Françoise Héritier: Materialità e strutture

MATTALUCCI, CLAUDIA
2008

Abstract

Il saggio discute criticamente l’opera dell’antropologa francese, concentrandosi sul ruolo che il corpo riveste all’interno della sua riflessione. Maturata attraverso il lavoro sul campo, il confronto con gli studi africanisti e la letteratura relativa ad altre aree culturali, l’attenzione al corpo ha nutrito le sue analisi della parentela e dell’alleanza matrimoniale, conducendo Héritier a formulare la nozione di incesto di secondo tipo e a delineare quello che lei stessa ha definito “un nuovo strutturalismo”. Lo studio della parentela, d’altra parte, ha orientato la sua riflessione verso il corpo sessuato in cui, secondo l’autrice, è inscritta quella differenza che i sistemi simbolici convertono in gerarchia. Dopo aver ripercorso i testi in cui Héritier introduce e progressivamente sviluppa le nozioni di ordine biologico, di costruzione simbolica del corpo e di la valenza differenziale dei sessi, il saggio si interroga sul modo in cui Héritier intende il corpo e la sua materialità.
Scientifica
Capitolo o saggio
parentela, simbolismo, corpo
Italian
Discorsi sugli uomini. Prospettive antropologiche contemporanee
978-88-6008-183-4
Mattalucci, C. (2008). Françoise Héritier: Materialità e strutture. In V. Matera (a cura di), Discorsi sugli uomini. Prospettive antropologiche contemporanee (pp. 15-48). Torino : UTET.
Mattalucci, C
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/6708
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact