Edmund Burke e la cultura giuridica inglese del tardo Settecento