La prova scientifica e la nottola di Minerva