Perché il Comitato per l'etica di fine vita deve continuare la sua attività