"Europa riconosciuta": il limite orientale dell'Europa fra cartografia e geografia politica