Sulla retta via non ci va nessuno. Riflessioni su arte, normalità disabilità