Il senso della rieducazione in un Paese “poco educato”