Gli effetti della giurisprudenza europea in tema di privilegio contro le autoincriminazioni e diritto al silenzio