Lo statuto della irretroattività della norma incriminatrice e della retroattività della legge più favorevole nella giurisprudenza costituzionale