Il Tar uccide lo sviamento di potere