Il lavoro analizza il processo di liberalizzazione del mercato postale che dovrà essere completato entro l'inizio del 2011, come stabilito dalla terza direttiva europea. L'obiettivo perseguito è triplice: verificare i differenti risultati della liberalizzazione negli Stati dell'Unione ed esaminare i problemi aperti; elaborare un set di indicatori per misurare il grado di liberalizzazione legale, la regolazione dell'accesso e i risultati del mercato postale; identificare, infine, i principali problemi che caratterizzano il caso italiano. Il processo di riforma italiano ha privilegiato nell'ultimo decennio il risanamento del bilancio dell'azienda postale pubblica; a tal fine la prima direttiva postale è stata utilizzata per ampliare l'area riservata, mentre la concorrenza nei segmenti liberalizzati è stata ostacolata dalla stessa regolazione del governo. È pertanto auspicabile una nuova riforma che stabilisca la completa apertura del mercato e istituisca un regolatore indipendente, quali prerequisiti indispensabili per sviluppare il settore.

Arrigo, U. (2008). La liberalizzazione europea del mercato postale e le prospettive per l'Italia. MERCATO CONCORRENZA REGOLE, 2008(3), 469-511.

La liberalizzazione europea del mercato postale e le prospettive per l'Italia

ARRIGO, UGO
2008-12

Abstract

Il lavoro analizza il processo di liberalizzazione del mercato postale che dovrà essere completato entro l'inizio del 2011, come stabilito dalla terza direttiva europea. L'obiettivo perseguito è triplice: verificare i differenti risultati della liberalizzazione negli Stati dell'Unione ed esaminare i problemi aperti; elaborare un set di indicatori per misurare il grado di liberalizzazione legale, la regolazione dell'accesso e i risultati del mercato postale; identificare, infine, i principali problemi che caratterizzano il caso italiano. Il processo di riforma italiano ha privilegiato nell'ultimo decennio il risanamento del bilancio dell'azienda postale pubblica; a tal fine la prima direttiva postale è stata utilizzata per ampliare l'area riservata, mentre la concorrenza nei segmenti liberalizzati è stata ostacolata dalla stessa regolazione del governo. È pertanto auspicabile una nuova riforma che stabilisca la completa apertura del mercato e istituisca un regolatore indipendente, quali prerequisiti indispensabili per sviluppare il settore.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
Scientifica
servizi postali, liberalizzazione, regolazione
Italian
469
511
43
Arrigo, U. (2008). La liberalizzazione europea del mercato postale e le prospettive per l'Italia. MERCATO CONCORRENZA REGOLE, 2008(3), 469-511.
Arrigo, U
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/4491
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact