Spazi e diritti collettivi nelle aree montane: qualche riflessione su Alpi e Appennini in età moderna