Il contributo tratta gli esiti di una ricerca che ha avuto per oggetto l'analisi del setting di una classe digitale della scuola primaria durante un intero anno scolastico. In modo particolare sono state indagate la percezione del setting, il ruolo ruolo del setting nei processi didattici, la concezione dello spazio, le problematiche e i vantaggi dell'aula digitale, nonché le implicazioni dei processi di naturalizzazione della tecnologia vissuta come materiale scolastico

Garavaglia, A., Petti, L., Garzia, V. (2013). La percezione del setting. In M. Faggioli (a cura di), Fare didattica nella classe multimediale (pp. 153-167). Giunti.

La percezione del setting

Garavaglia, A;Petti, L;Garzia, V
2013

Abstract

Il contributo tratta gli esiti di una ricerca che ha avuto per oggetto l'analisi del setting di una classe digitale della scuola primaria durante un intero anno scolastico. In modo particolare sono state indagate la percezione del setting, il ruolo ruolo del setting nei processi didattici, la concezione dello spazio, le problematiche e i vantaggi dell'aula digitale, nonché le implicazioni dei processi di naturalizzazione della tecnologia vissuta come materiale scolastico
Capitolo o saggio
digital classroom, setting, education, teaching
Italian
Fare didattica nella classe multimediale
978-88-097721-20
Garavaglia, A., Petti, L., Garzia, V. (2013). La percezione del setting. In M. Faggioli (a cura di), Fare didattica nella classe multimediale (pp. 153-167). Giunti.
Garavaglia, A; Petti, L; Garzia, V
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2013 Garavaglia Petti Garzia - Percezione setting - FULL.pdf

Solo gestori archivio

Dimensione 13.54 MB
Formato Adobe PDF
13.54 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/44035
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact