Distribuzione dei redditi e disagio sociale: il caso di Milano