Nel mio studio più recente1 , mi sono occupata di analizzare e interpretare le forme di politica identitaria tipiche della destra radicale populista. Uno dei miei interessi, quello di cui parlerò, è stato comprendere il nesso, che nella vasta letteratura politica sul populismo mi pareva sotto-teorizzato o interpretato in modo poco convincente, tra la costruzione identitaria del “popolo” su basi nativiste, quindi con l’esclusione dei non-nativi, e la dottrina conservatrice sulla famiglia e la sessualità. Quest’ultima spesso è trattata come un aspetto secondario o una ricopertura posticcia di un progetto di potere che mira alla conquista della rappresentanza, mentre a me pare rappresenti un aspetto cruciale di questa cultura politica, anche se con variazioni notevoli tra i partiti. Come si saldano tra loro discorsi diversi come il controllo di confini in funzione anti-immigrazione e la difesa del modello cosiddetta “tradizionale” di famiglia? Cosa hanno in comune la costruzione dello straniero come minaccia per la nazione e quella del “gender” come pericolo identitario?

Serughetti, G. (2023). Genere, razza, sessualità: Il populismo di destra come politica dell’identità. GENIUS, 1-8.

Genere, razza, sessualità: Il populismo di destra come politica dell’identità

Serughetti, G
2023

Abstract

Nel mio studio più recente1 , mi sono occupata di analizzare e interpretare le forme di politica identitaria tipiche della destra radicale populista. Uno dei miei interessi, quello di cui parlerò, è stato comprendere il nesso, che nella vasta letteratura politica sul populismo mi pareva sotto-teorizzato o interpretato in modo poco convincente, tra la costruzione identitaria del “popolo” su basi nativiste, quindi con l’esclusione dei non-nativi, e la dottrina conservatrice sulla famiglia e la sessualità. Quest’ultima spesso è trattata come un aspetto secondario o una ricopertura posticcia di un progetto di potere che mira alla conquista della rappresentanza, mentre a me pare rappresenti un aspetto cruciale di questa cultura politica, anche se con variazioni notevoli tra i partiti. Come si saldano tra loro discorsi diversi come il controllo di confini in funzione anti-immigrazione e la difesa del modello cosiddetta “tradizionale” di famiglia? Cosa hanno in comune la costruzione dello straniero come minaccia per la nazione e quella del “gender” come pericolo identitario?
Articolo in rivista - Contributo a Forum/Dibattito, Introduzione
populismo, genere, femminismo, identità
Italian
13-feb-2023
2023
1
8
none
Serughetti, G. (2023). Genere, razza, sessualità: Il populismo di destra come politica dell’identità. GENIUS, 1-8.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/408441
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact