La Presenza dei Familiari Durante la Rianimazione CardioPolmonare (FPDR) è un argomento molto dibattuto a partire dagli anni '90. Dalla revisione della letteratura internazionale emerge come, nonostante vi siano benefici dimostrati correlati alla messa in atto di tale pratica, le realtà ospedaliere e i professionisti sanitari stessi si siano dimostrati spesso contrari. Sono pochi gli studi al riguardo effettuati in Italia e nessuno di questi analizza il costrutto psicologico e il vissuto dei sanitari che influenza l’attuazione della FPDR nelle realtà italiane. Tali studi hanno mostrato una concordanza con gli studi internazionali riguardo alla bassa percentuale di attuazione di questa pratica anche nel contesto italiano. Lo scopo dello studio presentato è indagare la percezione degli infermieri italiani di area critica riguardo la FPDR, facendo emergere i rischi e i benefici vissuti dagli stessi e le principali motivazioni esposte.

Tagliabue, M., Alberio, M., & Pinto, F. (In corso di stampa). La presenza della famiglia durante la rianimazione cardiopolmonare: cosa ne pensano gli infermieri di area critica?. Intervento presentato a: 41′ Congresso Nazionale Aniarti - Gli infermieri di area critica tra ripresa e resilienza: si può andare oltre ai numeri?, Bologna.

La presenza della famiglia durante la rianimazione cardiopolmonare: cosa ne pensano gli infermieri di area critica?

Alberio, M
Secondo
;
In corso di stampa

Abstract

La Presenza dei Familiari Durante la Rianimazione CardioPolmonare (FPDR) è un argomento molto dibattuto a partire dagli anni '90. Dalla revisione della letteratura internazionale emerge come, nonostante vi siano benefici dimostrati correlati alla messa in atto di tale pratica, le realtà ospedaliere e i professionisti sanitari stessi si siano dimostrati spesso contrari. Sono pochi gli studi al riguardo effettuati in Italia e nessuno di questi analizza il costrutto psicologico e il vissuto dei sanitari che influenza l’attuazione della FPDR nelle realtà italiane. Tali studi hanno mostrato una concordanza con gli studi internazionali riguardo alla bassa percentuale di attuazione di questa pratica anche nel contesto italiano. Lo scopo dello studio presentato è indagare la percezione degli infermieri italiani di area critica riguardo la FPDR, facendo emergere i rischi e i benefici vissuti dagli stessi e le principali motivazioni esposte.
No
abstract + slide
Scientifica
Cardiopulmonary Resuscitation, Family, Heart Arrest, Nurses, Perception
Italian
41′ Congresso Nazionale Aniarti - Gli infermieri di area critica tra ripresa e resilienza: si può andare oltre ai numeri?
Tagliabue, M., Alberio, M., & Pinto, F. (In corso di stampa). La presenza della famiglia durante la rianimazione cardiopolmonare: cosa ne pensano gli infermieri di area critica?. Intervento presentato a: 41′ Congresso Nazionale Aniarti - Gli infermieri di area critica tra ripresa e resilienza: si può andare oltre ai numeri?, Bologna.
Tagliabue, M; Alberio, M; Pinto, F
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/384687
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact