Violenza, dominio e cambiamenti del sé sullo schermo e per la strada