Lo spazio e il tempo della socialità umana includono quello della socialità richiesta dall’apprendimento formale e informale: appare cruciale comprendere i modi in cui gli ambienti e i dispositivi tecnologici permettono la creazione di relazioni e comunicazioni capaci di arricchire l’esperienza di condivisione simultanea di uno spazio che non è più solo fisico. Le esperienze didattiche online imposte dall’emergenza coronavirus (generalmente definite con l’acronimo DAD) sono state per lo più inedite per la maggior parte della comunità scolastica, nonostante l’immersione continua e quotidiana nel flusso delle comunicazioni in rete. Ciò ha rivelato una distanza tra lo spazio-tempo delle pratiche didattiche e quello delle interazioni extra- scolastiche. Trasporre in ambito pedagogico il concetto di spazio-tempo unificato può rivelarsi utile per comprendere meglio la multidimensionalità dei contesti digitalmente aumentati, partendo dall’analisi di alcune esperienze di apprendimento che mostrano una piena integrazione delle logiche di rete nella didattica.

Moriggi, S., Pireddu, M. (2021). Multidimensional Learning. The Space-Time of Didactics /Apprendimenti multidimensionali. Lo spazio-tempo della didattica. Q-TIMES WEBMAGAZINE, 13(2), 221-237.

Multidimensional Learning. The Space-Time of Didactics /Apprendimenti multidimensionali. Lo spazio-tempo della didattica

Moriggi S;
2021

Abstract

Lo spazio e il tempo della socialità umana includono quello della socialità richiesta dall’apprendimento formale e informale: appare cruciale comprendere i modi in cui gli ambienti e i dispositivi tecnologici permettono la creazione di relazioni e comunicazioni capaci di arricchire l’esperienza di condivisione simultanea di uno spazio che non è più solo fisico. Le esperienze didattiche online imposte dall’emergenza coronavirus (generalmente definite con l’acronimo DAD) sono state per lo più inedite per la maggior parte della comunità scolastica, nonostante l’immersione continua e quotidiana nel flusso delle comunicazioni in rete. Ciò ha rivelato una distanza tra lo spazio-tempo delle pratiche didattiche e quello delle interazioni extra- scolastiche. Trasporre in ambito pedagogico il concetto di spazio-tempo unificato può rivelarsi utile per comprendere meglio la multidimensionalità dei contesti digitalmente aumentati, partendo dall’analisi di alcune esperienze di apprendimento che mostrano una piena integrazione delle logiche di rete nella didattica.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
didactics; online; learning; space-time; networks
Italian
221
237
17
Moriggi, S., Pireddu, M. (2021). Multidimensional Learning. The Space-Time of Didactics /Apprendimenti multidimensionali. Lo spazio-tempo della didattica. Q-TIMES WEBMAGAZINE, 13(2), 221-237.
Moriggi, S; Pireddu, M
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
moriggi-pireddu_qt-jetss_apr_2021.pdf

accesso aperto

Tipologia di allegato: Publisher’s Version (Version of Record, VoR)
Dimensione 398.45 kB
Formato Adobe PDF
398.45 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/380412
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact