The contemporary art market has become an alternative asset to financial markets. Many private interests are opposed to public interest to prevent the dispersion of the national artistic heritage and to protect and value the cultural goods. The aim (today non yet realized, in the absence of a specific regulation of this area) is to ensure that the trades (often characterized by asset bubbles powered by art critics, gallerists and businessmen) are conducted in an open, transparent and competitive manner and within a framework of precise rules.

Il mercato dell’arte contemporanea è diventato oramai un asset alternativo ai mercati finanziari. Ai molteplici interessi privati nel settore corrisponde l’interesse pubblico a evitare la dispersione del patrimonio artistico nazionale e a garantire le esigenze di tutela e di valorizzazione di cui i beni culturali sono portatori. L’obiettivo – oggi non ancora realizzato, mancando una specifica disciplina pubblicistica della materia – è che le compravendite (molto spesso caratterizzate da bolle speculative alimentate da critici, galleristi e imprenditori) si svolgano in un contesto di regole ben definito e nell’ambito di un mercato trasparente e concorrenziale.

Candido, A. (2020). Arte contemporanea, mercato e interessi pubblici. RIVISTA DELLA REGOLAZIONE DEI MERCATI, 2(2), 397-410.

Arte contemporanea, mercato e interessi pubblici

Candido A
2020

Abstract

Il mercato dell’arte contemporanea è diventato oramai un asset alternativo ai mercati finanziari. Ai molteplici interessi privati nel settore corrisponde l’interesse pubblico a evitare la dispersione del patrimonio artistico nazionale e a garantire le esigenze di tutela e di valorizzazione di cui i beni culturali sono portatori. L’obiettivo – oggi non ancora realizzato, mancando una specifica disciplina pubblicistica della materia – è che le compravendite (molto spesso caratterizzate da bolle speculative alimentate da critici, galleristi e imprenditori) si svolgano in un contesto di regole ben definito e nell’ambito di un mercato trasparente e concorrenziale.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
The contemporary art market has become an alternative asset to financial markets. Many private interests are opposed to public interest to prevent the dispersion of the national artistic heritage and to protect and value the cultural goods. The aim (today non yet realized, in the absence of a specific regulation of this area) is to ensure that the trades (often characterized by asset bubbles powered by art critics, gallerists and businessmen) are conducted in an open, transparent and competitive manner and within a framework of precise rules.
arte contemporanea; mercato dell'arte; art market
Italian
397
410
14
Candido, A. (2020). Arte contemporanea, mercato e interessi pubblici. RIVISTA DELLA REGOLAZIONE DEI MERCATI, 2(2), 397-410.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
10 Saggi Candido [397-410].pdf

Solo gestori archivio

Dimensione 1.16 MB
Formato Adobe PDF
1.16 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/338398
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact