Il contributo ha ad oggetto la legge n. 717 del 1949, meglio nota come “legge del due per cento”, secondo la quale per ogni nuovo edificio pubblico una quota dell'importo complessivo dei lavori deve essere destinata all'abbellimento dell'immobile con opere di artisti contemporanei. Viene esaminato lo stato di attuazione della normativa in esame, mettendo in rilievo le potenzialità di una legge che potrebbe costituire un fattore di positiva differenziazione regionale, oltre che uno strumento per rilanciare il settore dell'arte, rendendo l'opera un mezzo di effettiva integrazione, fruibile nei luoghi di tutti i giorni.

Candido, A. (2020). L'arte pubblica tra Stato e Regioni. LE ISTITUZIONI DEL FEDERALISMO, 3(3), 777-797.

L'arte pubblica tra Stato e Regioni

Candido, A
2020

Abstract

Il contributo ha ad oggetto la legge n. 717 del 1949, meglio nota come “legge del due per cento”, secondo la quale per ogni nuovo edificio pubblico una quota dell'importo complessivo dei lavori deve essere destinata all'abbellimento dell'immobile con opere di artisti contemporanei. Viene esaminato lo stato di attuazione della normativa in esame, mettendo in rilievo le potenzialità di una legge che potrebbe costituire un fattore di positiva differenziazione regionale, oltre che uno strumento per rilanciare il settore dell'arte, rendendo l'opera un mezzo di effettiva integrazione, fruibile nei luoghi di tutti i giorni.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
arte pubblica; legge del 2 per cento; differenziazione
Italian
777
797
21
Candido, A. (2020). L'arte pubblica tra Stato e Regioni. LE ISTITUZIONI DEL FEDERALISMO, 3(3), 777-797.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Candido - Le istituzioni del federalismo - L'arte pubblica tra Stato e Regioni.pdf

Solo gestori archivio

Dimensione 133.93 kB
Formato Adobe PDF
133.93 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/338386
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact