L'ambiente e la superficie stradale sono risorse scarse: il cittadino-consumatore gode di liberta' di scelta, ma ci si chiede se chi utilizza tali risorse paghi un prezzo adeguato, tanto piu' quando si tenga conto delle diseconomie esterne che il consumatore genera a danno di altri. La risposta tipica degli economisti in casi del genere e' che occorre 'internalizzare le esternalita'': i consumatori continuino a fare le proprie scelte in base alla propria disponibilita' a pagare un prezzo, ma sostengano un costo commisurato anche all'ammontare di esternalita' negative generate. Nel tempo, inoltre, il progresso tecnologico (micro-elettronica) riduce i costi operativi di uno strumento economico di regolazione della mobilita'. Il contenuto del lavoro e' il seguente: dopo aver semplificato una questione complessa in termini di obiettivo e strumenti, si valutano i diversi strumenti (sia non-economici che economici) alternativi al ¿road pricing¿ (RP) in funzione anti-congestione. Successivamente si passano in rassegna gli aspetti economici di soluzioni tecniche alternative sulla base di esperienze e proposte internazionali, per chiudere con le conclusioni.

Pompili, T. (1996). Un'applicazione dell'analisi economica ai problemi urbani: strumenti contro la congestione del traffico. RIVISTA MILANESE DI ECONOMIA, 1996(57), 79-99.

Un'applicazione dell'analisi economica ai problemi urbani: strumenti contro la congestione del traffico

POMPILI, TOMASO GIUSEPPE MARIO
1996

Abstract

L'ambiente e la superficie stradale sono risorse scarse: il cittadino-consumatore gode di liberta' di scelta, ma ci si chiede se chi utilizza tali risorse paghi un prezzo adeguato, tanto piu' quando si tenga conto delle diseconomie esterne che il consumatore genera a danno di altri. La risposta tipica degli economisti in casi del genere e' che occorre 'internalizzare le esternalita'': i consumatori continuino a fare le proprie scelte in base alla propria disponibilita' a pagare un prezzo, ma sostengano un costo commisurato anche all'ammontare di esternalita' negative generate. Nel tempo, inoltre, il progresso tecnologico (micro-elettronica) riduce i costi operativi di uno strumento economico di regolazione della mobilita'. Il contenuto del lavoro e' il seguente: dopo aver semplificato una questione complessa in termini di obiettivo e strumenti, si valutano i diversi strumenti (sia non-economici che economici) alternativi al ¿road pricing¿ (RP) in funzione anti-congestione. Successivamente si passano in rassegna gli aspetti economici di soluzioni tecniche alternative sulla base di esperienze e proposte internazionali, per chiudere con le conclusioni.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
Scientifica
Economia dei trasporti; Congestione; Poltiche dei trasporti; Economia urbana
Italian
79
99
Pompili, T. (1996). Un'applicazione dell'analisi economica ai problemi urbani: strumenti contro la congestione del traffico. RIVISTA MILANESE DI ECONOMIA, 1996(57), 79-99.
Pompili, T
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10281/2896
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact