INTRODUZIONE: Nella formazione medica, l’attività formativa professionalizzante, più semplicemente conosciuta come Tirocinio Pratico (TP), ha sempre avuto una valenza centrale, in quanto collegamento tra sapere disciplinare e sapere pratico. Il TP rappresenta la modalità formativa fondamentale per sviluppare competenze professionali, ragionamento diagnostico e pensiero critico: il TP offre allo studente di Medicina l’opportunità di sperimentarsi in situazioni organizzative e professionali reali, facendogli così acquisire quelle abilità e competenze specifiche – cliniche e relazionali – previste dal piano degli obiettivi formativi declinato dal profilo professionale. Tale forma di apprendimento viene realizzata grazie alla presenza di un docente-Tutor, figura di riferimento che aiuta lo studente ad acquisire conoscenze e competenze pratiche desiderate, valutare opportunamente situazioni cliniche e adottare un atteggiamento relazionale focalizzato sulle necessità dei pazienti. Nonostante la crucialità di questa esperienza formativa, nel panorama italiano sono ancora poche le pubblicazioni e le ricerche sulla qualità e l’efficacia dei diversi modelli di TP. OBIETTIVI: Sulla base di queste premesse si è iniziato, nell’ambito del Gruppo di Lavoro Tirocini e del Gruppo Core Curriculum dell’Università di Milano-Bicocca, un lavoro di rete con i Tutori afferenti al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca al fine di acquisire preliminari informazioni utili alla valutazione delle attuali modalità di svolgimento del TP. METODOLOGIA: Il presente lavoro di ricerca ha coinvolto 221 tutori. Attraverso la compilazione di un questionario online autosomministrato, creato ad hoc per lo studio, sono state rilevate alcune caratteristiche socio-demografiche dei tutori e indagate le rappresentazioni che questi hanno del proprio ruolo e degli studenti di cui seguono la formazione pratica. RISULTATI: I risultati, in fase di elaborazione, verranno discussi in sede congressuale. CONCLUSIONI: I dati provenienti dalla presente indagine potranno essere confrontati, in un secondo momento, con quelli provenienti dai questionari compilati dagli studenti. Tale comparazione potrà fornire interessanti spunti di riflessione e consentire una verifica critica di un’esperienza formativa complessa e articolata come quella del TP.

Ardenghi, S., Corrias, D., Locatelli, V., Strepparava, M. (2016). La valutazione delle attività di tirocinio pratico da parte dei tutori. In Congresso della SIPeM – Servire il futuro: Valori e ambienti di formazione per la competenza dei professionisti della cura.

La valutazione delle attività di tirocinio pratico da parte dei tutori

Ardenghi, S
Primo
;
Corrias, D
Secondo
;
Locatelli, V
Penultimo
;
Strepparava, MG
Ultimo
2016

Abstract

INTRODUZIONE: Nella formazione medica, l’attività formativa professionalizzante, più semplicemente conosciuta come Tirocinio Pratico (TP), ha sempre avuto una valenza centrale, in quanto collegamento tra sapere disciplinare e sapere pratico. Il TP rappresenta la modalità formativa fondamentale per sviluppare competenze professionali, ragionamento diagnostico e pensiero critico: il TP offre allo studente di Medicina l’opportunità di sperimentarsi in situazioni organizzative e professionali reali, facendogli così acquisire quelle abilità e competenze specifiche – cliniche e relazionali – previste dal piano degli obiettivi formativi declinato dal profilo professionale. Tale forma di apprendimento viene realizzata grazie alla presenza di un docente-Tutor, figura di riferimento che aiuta lo studente ad acquisire conoscenze e competenze pratiche desiderate, valutare opportunamente situazioni cliniche e adottare un atteggiamento relazionale focalizzato sulle necessità dei pazienti. Nonostante la crucialità di questa esperienza formativa, nel panorama italiano sono ancora poche le pubblicazioni e le ricerche sulla qualità e l’efficacia dei diversi modelli di TP. OBIETTIVI: Sulla base di queste premesse si è iniziato, nell’ambito del Gruppo di Lavoro Tirocini e del Gruppo Core Curriculum dell’Università di Milano-Bicocca, un lavoro di rete con i Tutori afferenti al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca al fine di acquisire preliminari informazioni utili alla valutazione delle attuali modalità di svolgimento del TP. METODOLOGIA: Il presente lavoro di ricerca ha coinvolto 221 tutori. Attraverso la compilazione di un questionario online autosomministrato, creato ad hoc per lo studio, sono state rilevate alcune caratteristiche socio-demografiche dei tutori e indagate le rappresentazioni che questi hanno del proprio ruolo e degli studenti di cui seguono la formazione pratica. RISULTATI: I risultati, in fase di elaborazione, verranno discussi in sede congressuale. CONCLUSIONI: I dati provenienti dalla presente indagine potranno essere confrontati, in un secondo momento, con quelli provenienti dai questionari compilati dagli studenti. Tale comparazione potrà fornire interessanti spunti di riflessione e consentire una verifica critica di un’esperienza formativa complessa e articolata come quella del TP.
No
abstract + poster
Medical education, Doctor-patient communication, Doctor-patient relationship, Clinical psychology, Health psychology
Italian
Congresso della SIPeM – Servire il futuro: Valori e ambienti di formazione per la competenza dei professionisti della cura
Ardenghi, S., Corrias, D., Locatelli, V., Strepparava, M. (2016). La valutazione delle attività di tirocinio pratico da parte dei tutori. In Congresso della SIPeM – Servire il futuro: Valori e ambienti di formazione per la competenza dei professionisti della cura.
Ardenghi, S; Corrias, D; Locatelli, V; Strepparava, M
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
sipem2016.pdf

accesso aperto

Tipologia di allegato: Other attachments
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/225212
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact