La costituzione Quoniam omne emanata dal IV Concilio Lateranense (c. 41), confluita prima nella quarta Compilatio (4 Comp. 2.10.3) e successivamente nel Liber Extra (X. 2.26.20), sancisce il principio, non nuovo alla scienza canonistica, della necessaria ininterrotta presenza della buona fede in capo al possessore ai fini della maturazione della prescrizione acquisitiva. L’opposizione con quanto invece stabilito dalla regola romana secondo cui mala fides superveniens non nocet alimenta le riflessioni dei canonisti almeno in una triplice direzione: da una parte essi si inseriscono nello spinoso dibattito dei rapporti tra l’autorità spirituale e quella temporale, legittimando pienamente l’intervento papale ratione peccati; da un’altra prospettiva, essi affermano con sempre maggior vigore l’essenzialità – per ogni tipo di prescrizione, tanto canonica quanto civile, come peraltro espressamente previsto – del requisito della buona fede, fondamentale principio non solo etico-teologico ma anche giuridico, del quale si cercano di delineare con crescente precisione le caratteristiche; infine, mostrando talvolta opinioni discordanti tra loro, essi cercano le soluzioni per alcuni casi particolari che impongono di coordinare le nuove previsioni con quelle del diritto romano.

Massironi, A. (2018). Prescrizione e buona fede acquisitiva: la costituzione Quoniam omne (c.41) nell’interpretazione della canonistica medievale. In A.A. Larson, A. Massironi (a cura di), The Fourth Lateran Council and the Development of Canon Law and the ius commune (pp. 251-279). Turnhout : Brepols [10.1484/M.EMI-EB.5.116659].

Prescrizione e buona fede acquisitiva: la costituzione Quoniam omne (c.41) nell’interpretazione della canonistica medievale

Massironi, A
2018

Abstract

La costituzione Quoniam omne emanata dal IV Concilio Lateranense (c. 41), confluita prima nella quarta Compilatio (4 Comp. 2.10.3) e successivamente nel Liber Extra (X. 2.26.20), sancisce il principio, non nuovo alla scienza canonistica, della necessaria ininterrotta presenza della buona fede in capo al possessore ai fini della maturazione della prescrizione acquisitiva. L’opposizione con quanto invece stabilito dalla regola romana secondo cui mala fides superveniens non nocet alimenta le riflessioni dei canonisti almeno in una triplice direzione: da una parte essi si inseriscono nello spinoso dibattito dei rapporti tra l’autorità spirituale e quella temporale, legittimando pienamente l’intervento papale ratione peccati; da un’altra prospettiva, essi affermano con sempre maggior vigore l’essenzialità – per ogni tipo di prescrizione, tanto canonica quanto civile, come peraltro espressamente previsto – del requisito della buona fede, fondamentale principio non solo etico-teologico ma anche giuridico, del quale si cercano di delineare con crescente precisione le caratteristiche; infine, mostrando talvolta opinioni discordanti tra loro, essi cercano le soluzioni per alcuni casi particolari che impongono di coordinare le nuove previsioni con quelle del diritto romano.
Capitolo o saggio
prescrizione; buona fede; diritto canonico; diritto comune; Concilio Lateranense IV
Italian
The Fourth Lateran Council and the Development of Canon Law and the ius commune
9782503583013
Massironi, A. (2018). Prescrizione e buona fede acquisitiva: la costituzione Quoniam omne (c.41) nell’interpretazione della canonistica medievale. In A.A. Larson, A. Massironi (a cura di), The Fourth Lateran Council and the Development of Canon Law and the ius commune (pp. 251-279). Turnhout : Brepols [10.1484/M.EMI-EB.5.116659].
Massironi, A
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Massironi, Prescrizione e buona fede acquisitiva.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia di allegato: Publisher’s Version (Version of Record, VoR)
Dimensione 1.58 MB
Formato Adobe PDF
1.58 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/223390
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact