La Banca Centrale Europea come una Penelope schizofrenica?