Il particolato atmosferico (PM) è stato classificato come cancerogeno per l'uomo (gruppo 1). Le proprietà del PM possono variare molto su scala regionale, a seconda delle fonti di emissione locali e delle condizioni ambientali. È risaputo che le particelle fini (PM2.5) possono causare alterazioni a livello cellulare, contribuendo all’insorgenza e alla progressione di patologie polmonari1. Lo scopo del progetto è quello di studiare la composizione chimica e gli effetti biologici indotti nella linea cellulare alveolare umana (A549) dall'esposizione a PM2.5 campionato a Giza (Egitto) e Milano (Italia). Il fine è quello di caratterizzare il potenziale infiammatorio e pro-cancerogeno di particelle raccolte in aree geografiche e climatiche diverse. Il PM2.5 è stato campionato in ambiente urbano con metodi standard nelle diverse stagioni del 2017 a Milano (Italia) e Dokki, Giza (Egitto). Le particelle sono state caratterizzate a livello morfologico e analizzate per il contenuto di IPA, metalli e specie ioniche. Gli effetti biologici del PM2.5 sono valutati mediante test di tossicità per la messa in evidenza di possibili alterazioni della vitalità cellulare (saggio Alamar Blue), del ciclo cellulare (mediante citometria a flusso) e per valutare l’instaurarsi di una possibile risposta infiammatoria (mediante saggio ELISA). I risultati hanno mostrato che i particolati fini campionati a Milano e Giza non sono in grado di influenzare la vitalità cellulare, ma le particelle raccolte a Giza inducono una forte risposta infiammatoria e un danno genotossico a livello del ciclo cellulare. Le cellule A549 rispondono in maniera diversa all’esposizione ai particolati raccolti a Giza e Milano. La variabilità osservata nelle risposte biologiche indagate sembra essere associata alle differenti proprietà chimico-fisiche delle particelle e alle diverse situazioni climatiche, geografiche e socio-economiche.

Marchetti, S., Hassan, S., Colombo, A., Camatini, M., Mantecca, P. (2018). Effetti citotossici dell’esposizione a particelle fini su cellule alveolari umane. In PM2018 Convegno Nazionale sul Particolato Atmosferico (pp.84-84).

Effetti citotossici dell’esposizione a particelle fini su cellule alveolari umane

Marchetti, S
Primo
;
Colombo, A;Camatini, M
Penultimo
;
Mantecca, P
Ultimo
2018

Abstract

Il particolato atmosferico (PM) è stato classificato come cancerogeno per l'uomo (gruppo 1). Le proprietà del PM possono variare molto su scala regionale, a seconda delle fonti di emissione locali e delle condizioni ambientali. È risaputo che le particelle fini (PM2.5) possono causare alterazioni a livello cellulare, contribuendo all’insorgenza e alla progressione di patologie polmonari1. Lo scopo del progetto è quello di studiare la composizione chimica e gli effetti biologici indotti nella linea cellulare alveolare umana (A549) dall'esposizione a PM2.5 campionato a Giza (Egitto) e Milano (Italia). Il fine è quello di caratterizzare il potenziale infiammatorio e pro-cancerogeno di particelle raccolte in aree geografiche e climatiche diverse. Il PM2.5 è stato campionato in ambiente urbano con metodi standard nelle diverse stagioni del 2017 a Milano (Italia) e Dokki, Giza (Egitto). Le particelle sono state caratterizzate a livello morfologico e analizzate per il contenuto di IPA, metalli e specie ioniche. Gli effetti biologici del PM2.5 sono valutati mediante test di tossicità per la messa in evidenza di possibili alterazioni della vitalità cellulare (saggio Alamar Blue), del ciclo cellulare (mediante citometria a flusso) e per valutare l’instaurarsi di una possibile risposta infiammatoria (mediante saggio ELISA). I risultati hanno mostrato che i particolati fini campionati a Milano e Giza non sono in grado di influenzare la vitalità cellulare, ma le particelle raccolte a Giza inducono una forte risposta infiammatoria e un danno genotossico a livello del ciclo cellulare. Le cellule A549 rispondono in maniera diversa all’esposizione ai particolati raccolti a Giza e Milano. La variabilità osservata nelle risposte biologiche indagate sembra essere associata alle differenti proprietà chimico-fisiche delle particelle e alle diverse situazioni climatiche, geografiche e socio-economiche.
Si
abstract + slide
particolato atmosferico, studio in vitro, cellule alveolari, citotossicità, PM2,5
English
PM2018, VIII Convegno Nazionale sul Particolato Atmosferico
9788894213515
Marchetti, S., Hassan, S., Colombo, A., Camatini, M., Mantecca, P. (2018). Effetti citotossici dell’esposizione a particelle fini su cellule alveolari umane. In PM2018 Convegno Nazionale sul Particolato Atmosferico (pp.84-84).
Marchetti, S; Hassan, S; Colombo, A; Camatini, M; Mantecca, P
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/205457
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact