Rieducazione e non violenza: un binomio indissolubile