Invenzione e infrazione dello spazio di interiorità