La doppia strumentalità della lingua, ovvero la tutela dei diritti linguistici nei contratti di pubblico servizio