Scrivere di sè, della propria 'pratica' di cura e vicenda professionale: le 'sei pagine' di un gruppo di operatori