La realtà virtuale: un viaggio lontano dai sintomi della chemioterapia