il rifiuto delle cure mediche, fra libertà costituzionali indifese e protezione aggressiva dello stato