Partito una lettura originale del vitalismo bergsoniano, di Spinoza e Nietzsche,Gilles Deleuze perviene ad una sorta di costruttivismo che porta a vedere la filosofia come costruzione di concetti capaci di una “cattura” del reale e di definire un’immagine del pensiero. La sua riflessione si realizza come affermazione della molteplicità e della differenza irriducibile dell’Essere, categoria che si dice univocamente di tutto quanto differisce.

Pinzolo, L. (2015). Deleuze: dall’ontologia della differenza alla logica del rizoma. In U. Eco, R. Fedriga (a cura di), La filosofia e le sue storie. L’età contemporanea (pp. 401-403). Roma-Bari : Laterza.

Deleuze: dall’ontologia della differenza alla logica del rizoma

PINZOLO, LUCA
2015

Abstract

Partito una lettura originale del vitalismo bergsoniano, di Spinoza e Nietzsche,Gilles Deleuze perviene ad una sorta di costruttivismo che porta a vedere la filosofia come costruzione di concetti capaci di una “cattura” del reale e di definire un’immagine del pensiero. La sua riflessione si realizza come affermazione della molteplicità e della differenza irriducibile dell’Essere, categoria che si dice univocamente di tutto quanto differisce.
Capitolo o saggio
Deleuze, differenza, molteplice, rizoma, antiedipo
Italian
La filosofia e le sue storie. L’età contemporanea
9788858117415
Pinzolo, L. (2015). Deleuze: dall’ontologia della differenza alla logica del rizoma. In U. Eco, R. Fedriga (a cura di), La filosofia e le sue storie. L’età contemporanea (pp. 401-403). Roma-Bari : Laterza.
Pinzolo, L
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/149724
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact