This article aims to provide a framework to build a spatial assessment about the interaction between social vulnerability indicators and the 2012 Emilia earthquake. Using Mirandola as case study, five social vulnerability indicators were selected, mapped and spatially correlated to a building damage index calculated using geo-referenced information of damaged buildings available at a local level. The evaluation of this spatial relationship may be a useful tool for post-disaster recovery and reconstruction policies.

L’articolo si propone di costruire un quadro di valutazione territoriale circa l’interazione tra gli indicatori di vulnerabilità sociale e il terremoto dell’Emilia del 2012. Utilizzando Mirandola come caso di studio, cinque indicatori di vulnerabilità sociale sono stati selezionati, mappati e correlati spazialmente ad un indice di danno degli edifici, calcolato utilizzando informazioni georeferenziate degli edifici danneggiati disponibili a livello locale. La valutazione di queste relazioni socio-territoriali potrebbe costituire un utile strumento ai fini di policy di recovery e ricostruzione post-disastro.

Carnelli, F., Frigerio, I. (2017). A socio-spatial vulnerability assessment for disaster management: insights from the 2012 emilia earthquake (italy). SOCIOLOGIA URBANA E RURALE, 2016(111), 22-44 [10.3280/SUR2016-111002].

A socio-spatial vulnerability assessment for disaster management: insights from the 2012 emilia earthquake (italy)

CARNELLI, FABIO
Primo
;
FRIGERIO, IVAN
Ultimo
2017

Abstract

L’articolo si propone di costruire un quadro di valutazione territoriale circa l’interazione tra gli indicatori di vulnerabilità sociale e il terremoto dell’Emilia del 2012. Utilizzando Mirandola come caso di studio, cinque indicatori di vulnerabilità sociale sono stati selezionati, mappati e correlati spazialmente ad un indice di danno degli edifici, calcolato utilizzando informazioni georeferenziate degli edifici danneggiati disponibili a livello locale. La valutazione di queste relazioni socio-territoriali potrebbe costituire un utile strumento ai fini di policy di recovery e ricostruzione post-disastro.
Articolo in rivista - Articolo scientifico
This article aims to provide a framework to build a spatial assessment about the interaction between social vulnerability indicators and the 2012 Emilia earthquake. Using Mirandola as case study, five social vulnerability indicators were selected, mapped and spatially correlated to a building damage index calculated using geo-referenced information of damaged buildings available at a local level. The evaluation of this spatial relationship may be a useful tool for post-disaster recovery and reconstruction policies.
Social vulnerability, earthquake, GIS, emilia, italy
Vulnerabilità sociale, Terremoto dell’Emilia, analisi socio-territoriale, disaster management, disaster recovery, GIS, Mirandola
English
22
44
23
Carnelli, F., Frigerio, I. (2017). A socio-spatial vulnerability assessment for disaster management: insights from the 2012 emilia earthquake (italy). SOCIOLOGIA URBANA E RURALE, 2016(111), 22-44 [10.3280/SUR2016-111002].
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Carnelli_Frigerio_published_draft.pdf

Solo gestori archivio

Dimensione 1.23 MB
Formato Adobe PDF
1.23 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/147491
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact