Deficit cognitivi ed efficacia confessoria nelle condizioni generali di contratto