Cittadinanza europea e libertà religiosa: il caso emblematico della circoncisione rituale