Dopo l'attentato terroristico al Teatro Bataclan di Parigi del 13 novembre, le televisioni e i media hanno proposto servizi, articoli di approfondimento, interviste. Ogni mezzo è buono per documentare ciò che è successo, ma anche per aiutare le persone a comprendere come sono accaduti i fatti, per fornire informazioni e interpretazioni di tutto l’orrore provocato in nome dell’odio e per ricordare le vittime innocenti di questa strage.

Giusti, M. (2015). Un bambino e un papà in Place de la République: un esempio di educazione. DONNA IN AFFARI, 26 novembre 2015.

Un bambino e un papà in Place de la République: un esempio di educazione

GIUSTI, MARIANGELA
Primo
2015

Abstract

Dopo l'attentato terroristico al Teatro Bataclan di Parigi del 13 novembre, le televisioni e i media hanno proposto servizi, articoli di approfondimento, interviste. Ogni mezzo è buono per documentare ciò che è successo, ma anche per aiutare le persone a comprendere come sono accaduti i fatti, per fornire informazioni e interpretazioni di tutto l’orrore provocato in nome dell’odio e per ricordare le vittime innocenti di questa strage.
Articolo in rivista - Review Essay
Educazione, educazione familiare
Italian
http://donnainaffari.it/2015/11/un-bambino-e-un-papa-in-place-de-la-republique-un-esempio-di-educazione/
Giusti, M. (2015). Un bambino e un papà in Place de la République: un esempio di educazione. DONNA IN AFFARI, 26 novembre 2015.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/142327
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact