L'uso di tecniche di telerilevamento per la stima dei parametri di qualità delle acque è sempre più diffuso: grazie alle sue caratteristiche è uno strumento che permette un monitoraggio ad alta frequenza, con una visione sinottica, a costi relativamente contenuti.La grandezza fisica utilizzata per la stima dei parametri di qualità delle acque è in genere la Remote Sensing Reflectance (Rrs, sr-1) , ottenibile dalle immagini satellitari attraverso la loro correzione atmosferica. Scopo di questo lavoro è la comparazione e la validazione dei prodotti di diversi approcci maggiormente utilizzati per i sensori di nuova generazione per la correzione atmosferica delle immagini e la validazione dei prodotti finali di concentrazione di clorofilla-a ottenuti a partire dai prodotti di Rrs più performanti. L'area studio scelta è quella dei laghi subalpini e di Mantova, dove acque otticamente complesse con diversi livelli di trofia, unitamente all'effetto di adiacenza dovuto alle coste (molto più riflettenti rispetto all'acqua), rendono la correzione atmosferica un processo non banale. I risultati hanno mostrato come , al fine di ottenere prodotti accurati per la stima dello stato trofico delle acque, la correzione atmosferica è un passaggio fondamentale e che deve essere effettuata considerando le caratteristiche dell'ambiente considerato.

Cazzaniga, I., Bresciani, M., Bassani, C., Morabito, G., Giardino, C. (2016). Valutazione degli effetti della correzione atmosferica sulla stima dei parametri di qualità delle acque. Intervento presentato a: ASITA, Cagliari.

Valutazione degli effetti della correzione atmosferica sulla stima dei parametri di qualità delle acque

CAZZANIGA, ILARIA
Primo
;
2016

Abstract

L'uso di tecniche di telerilevamento per la stima dei parametri di qualità delle acque è sempre più diffuso: grazie alle sue caratteristiche è uno strumento che permette un monitoraggio ad alta frequenza, con una visione sinottica, a costi relativamente contenuti.La grandezza fisica utilizzata per la stima dei parametri di qualità delle acque è in genere la Remote Sensing Reflectance (Rrs, sr-1) , ottenibile dalle immagini satellitari attraverso la loro correzione atmosferica. Scopo di questo lavoro è la comparazione e la validazione dei prodotti di diversi approcci maggiormente utilizzati per i sensori di nuova generazione per la correzione atmosferica delle immagini e la validazione dei prodotti finali di concentrazione di clorofilla-a ottenuti a partire dai prodotti di Rrs più performanti. L'area studio scelta è quella dei laghi subalpini e di Mantova, dove acque otticamente complesse con diversi livelli di trofia, unitamente all'effetto di adiacenza dovuto alle coste (molto più riflettenti rispetto all'acqua), rendono la correzione atmosferica un processo non banale. I risultati hanno mostrato come , al fine di ottenere prodotti accurati per la stima dello stato trofico delle acque, la correzione atmosferica è un passaggio fondamentale e che deve essere effettuata considerando le caratteristiche dell'ambiente considerato.
No
poster + paper
remote sensing
Italian
ASITA
Cazzaniga, I., Bresciani, M., Bassani, C., Morabito, G., Giardino, C. (2016). Valutazione degli effetti della correzione atmosferica sulla stima dei parametri di qualità delle acque. Intervento presentato a: ASITA, Cagliari.
Cazzaniga, I; Bresciani, M; Bassani, C; Morabito, G; Giardino, C
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cazzaniga et al._2016_Valutazione degli effetti della correzione atmosferica sulla stima dei parametri di qualità delle acque.pdf

accesso aperto

Dimensione 844.49 kB
Formato Adobe PDF
844.49 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10281/138660
Citazioni
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
Social impact